Bernini urbanista: Palazzo Chigi e il Borgo di Ariccia. Gita di un giorno

da | Mar 23, 2024 | 0 commenti

Alla scoperta di una fastosa dimora nobiliare, di cui Gianlorenzo Bernini fu architetto per papa Alessandro VII.

Nel 1223 Papa Onorio III (Cencio Savelli) conquistò il feudo di Ariccia per la sua famiglia: la località era strategica, dominando l’ingresso a Roma dall’Appia e l’intera cintura dei Castelli Romani. Il dominio dei Savelli su Roma fu potentissimo, essendo la Rocca Savella ai piedi dell’Aventino la sede del tribunale di giustizia e delle carceri (Corte Savella), ma anche il luogo di custodia delle cgiavi del Conclave. La famiglia Savelli dominò la zona di Ariccia con alterne vicende fino al XVII secolo, quando Innocenzo X Pamphilj ne esautorò il potere, tanto che il feudo di Ariccia fu venduto ai Chigi nel 1661.

Fu così che il bellissimo palazzo passò da arcigna fortezza a residenza barocca: papa Alessandro VII incaricò infatti Bernini di completare il rifacimento del palazzo, in parte già iniziato dai Savelli prima della loro sfortuna. Tra il 1662 e il 1743 il palazzo prese l’aspetto attuale, con fastosi saloni, gigantesche cucine, nobili appartamenti privati, luoghi di ristoro come la Sala da Pranzo estiva e il verdissimo parco annesso, popolato di daini ancora oggi.

Contestualmente Bernini era chiamato a rivedere il tessuto urbanistico e ripensare l’antica Collegiata di Santa Maria Assunta: nacque così la spettacolare “piazza di Corte” attraversata dalla via Appia, ponendo l’edificio circolare della chiesa esattamente di fronte al palazzo, con la vista privilegiata in dialogo tra il salone d’onore e la cupola.

Questo di Ariccia fu uno degli ultimi grandi progetti urbanistici di Bernini, ma l’affetto e la fiducia tra papa Alessandro VII e lo scultore erano straordinari: erano pressoché coetanei (il papa era nato un anno dopo lo scultore) e il pontefice si guadagnò non a caso il nome di “pala urbanista” affidando proprio a Bernini alcuni dei progetti più importanti, compreso il Colonnato di San Pietro. Fu così che l’architetto – scultore prediletto Gianlorenzo Bernini realizzò il rifacimento del palazzo e del borgo di Ariccia, lasciando poi suoi validissimi collaboratori mentre lui stesso si trovava in Francia, dove ricevette la grande delusione del Louvre.

Oggi Palazzo Chigi è un bellissimo edificio musealizzato, dove i saloni si susseguono con arredi, parati in cuoio impresso rarissimi del XVII secolo, dipinti, affreschi: molte delle sale furono il set del Gattopardo di Luchino Visconti e ospitarono nel 1963 alcune scene chiave con Burt Lancaster e la bellissima Claudia Cardinale, ancora oggi perfettamente riconoscibili (come le gigantesche cucine, la camera da letto etc.)

Una parte dell’edificio è oggi Museo del Barocco e conserva dipinti e sculture di Bernini a latri suoi contemporanei.

Durante la giornata visita al Palazzo e al Museo (in parte con una guida interna, necessaria per gli appartamenti del Cardinale), passeggiata nel parco, visita al Borgo e …immancabile pranzo alla Fraschetta!

INFO PRATICHE 

SABATO 8 Giugno intera giornata.

prenotazione obbligatoria artsharing.roma@gmail.com oppure WhatsApp 338-9409180

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 60 euro a persona.

Include biglietto d’ingresso, visite guidate, pranzo, radio a noleggio. Non include il trasporto.

Acconto del 50% entro il 26 maggio.

Viaggio con auto proprie oppure con il treno.

In treno, partenza da Roma Termini:

ANDATA: CASTELLI ROMANI LINE 20013  ore 9 da Roma Termini, arrivo alle 9.51 ad Albano Laziale (ferma anche a Capannelle e Ciampino): costo 2,10 euro.

RITORNO: CASTELLI ROMANI LINE 20028 ore 17.43 da Albano Laziale, arrivo alle 18.38° Roma Termini (ferma anche a Capannelle e Ciampino): costo 2,10 euro.

NB dalla Stazione di Albano Laziale a Palazzo Chigi sono circa 2 km, parzialmente in salita: dovrebbe esistere un bus del Cotral, ma non è molto affidabile, quindi potrebbe capitare che si debba fare a piedi. È una bellissima passeggiata nel borgo vecchio di Albano e sul Ponte dell’Ariccia, ma valutate secondo la vostra esperienza di camminata!

Appuntamento alle 10.20 all’ingresso di Palazzo Chigi, piazza di corte, coordinate https://maps.app.goo.gl/7sRsMWWQzLtBXsc57

Ore 10.30 Ingresso prenotato Palazzo Chigi: visita del palazzo e del parco.In parte guida del palazzo per gli appartamenti del Cardinale.

Ore 13.30 PRANZO DI GRUPPO IN FRASCHETTA: osteria Mastro Titta, a 500 metri dal Palazzo. https://www.fraschettaariccia.it/

MENU’

ANTIPASTO: Prosciutto di Assisi, Salame finocchiona, Salsicetta secca di Ariccia, Coppietta di maiale di Ariccia, Caciotta dolce della campagna romana, Olive di Gaeta, Frittata vegetale di zucchine, Pane cotto a legna di Ariccia

PRIMO PIATTO. Rigatoni alla amatriciana con guanciale dell’Az. sano di Amatrice e pecorino Fulvi 

SECONDO PIATTO Porchetta di Ariccia IGP az. Leoni Randolfo 

CONTORNO Cicoria ripassata 

DOLCE Ciambelline al vino 

BEVANDE 1/2 acqua, 1/4 vino sfuso della casa bianco o rosso

 

POMERIGGIO:

Tour del borgo storico e visita alla Collegiata di Santa Maria Assunta in Cielo.

Fine tour verso le 16.30, in tempo per ritornare alla stazione di Albano Laziale  

Ulteriori info per partecipare alle nostre attività si trovano QUI

Tutte le nostre attività si svolgono nel rispetto delle norme vigenti in termini di salute e sicurezza.