Passeggiata sulle mura a Via Campania, apertura straordinaria 18 maggio 2024

da | Mar 29, 2024 | 0 commenti

Un paesaggio indimenticabile, un punto di vista su Roma del tutto eccezionale.

Due ordini di arcate di mura costruite tra III e V secolo si affacciano su villa Boncompagni Ludovisi, verso via Veneto e verso Villa Borghese mentre lo sguardo si perde fino alla sagoma di Villa Medici e segue il circuito sinuoso delle mura fino alla via Salaria.

Ma anche un viaggio nella storia, raccontando come sono state costruite e perché, cercando i segni del tempo. Qui nel XVII secolo ebbe il suo studio isolato il cardinale Federico Borromeo, protagonista della scena politica europea, che qui trovò un luogo di quiete: attorno a lui, all’epoca, solo il verde delle ville signorili che circondavano Roma.

E, infine, anche storia più recente, dato che a poca distanza i Bersaglieri entrarono a Porta Pia facendo di Roma la Capitale d’Italia.

Finito lo scopo difensivo, le gallerie, le arcate e i merli presero una nuova vita: qui presero sede diversi studi d’artista, come quello dei cosiddetti XXV pittori della Campagna Romana, che ebbero qui la sede dal 1904 al 1930.

Sempre qui ebbe sede lo studio di Francesco Randone, fondatore già nel 1890 della Scuola d’Arte Educatrice, dove ancora oggi si insegna e si studia l’arte della ceramica.

Riaperte al pubblico dopo un lungo restauro solo nel 2021, le Mura Aureliane a via Campania costituiscono uno dei monumenti più suggestivi della nostra città.

INFO PRATICHE 

Sabato 18 maggio h. 15.00

prenotazione obbligatoria artsharing.roma@gmail.com oppure WhatsApp 338-9409180

Visita guidata 10€ Soci, 12€ Ospiti incluso noleggio radio. Biglietto: gratuito Mic Card, oppure 4 euro.

Ulteriori info per partecipare alle nostre attività si trovano QUI

Tutte le nostre attività si svolgono nel rispetto delle norme vigenti in termini di salute e sicurezza.